Home > Rajo - comunità in rete - ospiti > Io L…. Cambiamento, sentimenti, emozioni e fede
Foto di Lisa Fotios da Pexels


Sono passati mesi e il tempo sta passando inesorabilmente su di me ma non solo quello, anche emozioni e sentimenti che avevo deciso di reprimere per paura, paura di vivere, per non sentirmi più all’altezza, no sentirmi adeguato ma soprattutto non rendendomi conto che stavo perdendo le persone più importanti della mia vita, proprio quelle che mi facevano vivere… Il mio ossigeno, il mio tutto.

Ho fatto male, messo il mio egoismo davanti a tutto e a tutti, e solo oggi, che sono qui solo con le mie paure, le mie fragilità, scopro mancarmi da morire. Non si può tornare indietro, non si può cambiare il passato e cancellare tutto, ma solo lottare e far uscire il vero L. Il vero L. ora si emoziona, è fragile, e sempre più a contatto con la parte più intima, ha scoperto i suoi limiti e le sue debolezze, ma soprattutto  ha iniziato ad affrontare le sue paure, a volersi bene e a perdonarsi, togliendosi quella maschera che gli ha impedito da sempre di farsi vedere per ciò che è veramente. So che i miei errori hanno cambiato tutta la mia vita e quella di chi era al mio fianco. Il mio passato sui è trasformato in una fonte di eterna nostalgia, ora il mio presente sembra un incubo, perché ho la consapevolezza di ciò che ho fatto e di conseguenza il futuro lo vedo come una belva feroce, ma sono disposto a tutto, a mettermi in discussione, a farmi aiutare (come sto facendo) e a chiedere aiuto, perché quella belva non vuole più essere presente in me, ogni giorno, ma diventare un uomo, un padre, un marito, un figlio e un fratello di cui essere fieri. Non servono scuse, sarebbe l’ennesima bugia, l’ennesima presa in giro, ma voglio farlo dimostrando i miei valori giorno dopo giorno, ed il tempo ora per me non ha più importanza, perché ora so che il mio tempo è quello che io vorrei trascorrere per tutta la vita insieme alla mia famiglia.

So che nessuno può salvarmi dall’attraversare dolore, rabbia, sofferenza e frustrazione, ma voglio tornare a vivere perché sono io l’unico responsabile della mia vita e solo io posso riuscirci e prendermi tutto. Non voglio più scappare!

Non voglio riprendermi ciò che ero prima, quella vita, quel modo di essere (a parte i miei due diamanti preziosi), ma costruire il mio oggi e il mio domani come ora L. sta cercando di fare perché io, L., voglio vivere e imparare a camminare con i miei amori e non voglio più sopravvivere. Lo devo a me e soprattutto alle persone che mi hanno amato. Sono certo che riuscirò a migliorarmi perché so ora di brillare di una luce nuova, una luce pura, benedetta da nostro Signore…

Io, L., non fallirò. Comunque andrà, non vivrò nelle tenebre, nel nascondimento, nel male, ma sono certo che vedrò la luce del Signore che scalderà il mio cuore.

Con il cuore, L.

 

Vi lascio una lista di canzoni che mi emozionano:

Vasco Rossi: Io e te; Siamo Soli; È l’una per te

Laura Pausini: In assenza di te

Emma Marrone: Luci Blu; Stupida allegria

Mahmood: Calipso

Your email address will not be published.

Rajo #comunitainrete

Vai al Blog di Rajo #comunitainrete

Un'interfaccia digitale per gli Ospiti e gli Operatori della Comunità

» Vai al Blog

x