Home > Comunità Rajo > D. L. Gli ospiti Rajo ci raccontano
Untitled-1

 “”NOI DE RAJO”"

SEMO IN NOVE, PIU’ GLI OPERATORI…

CHE DA LA MATINA A LE NOVE 

CE FANNO LAVORA’ COME TRATTORI…

VIVEMO A RAJO

SEMO QUILLI DE LU QUARTIERE RAJANO

DA DO’ LU CORONA VIRUS,

LI PARENTI CE TENE LONTANO

…MO VE ELENCO L’OSPITI…

C’EMO!!!

A.

IL DUCE..

LUI DICE..

L’OMO PERFETTU..

CHE C’HA ‘NFIJIU PICCULITTU…

CO NA MOJE TUTTA DE ‘MPEZZU 

CHE QUANNO CE SE METTE , JE FA PRESSIONE…

MA JE BASTATU ‘N PIANTARELLU

CHE CE L’HA FATTU CASCA’ ‘NDEPRESSIONE…

C’EMO!!!

L.

LU NAPOLETANU

CHE LA MATINA A LE SETTE

GIA’ STA CO LU MOCIO SU LE MANO…

E’ ALTO, BELLU…

MA CO POCU CERVELLU…

E’ CONVINTU DE STA DENTRO LA CASA DE LU GRANDE FRATELLU…

C’HA LA CAPOCCIA PIENE DE RICCI…

CHE L’HA PORTATU A FA’ NA VITA PIENA DE’MPICCI 

STA ‘SPETTA’ CHE LA MOJE SE LU ‘RPIJIA…

SE CHIAMA N.

CHE SE DIO CE NE GUARDI SE LU RPIJIA

LU COMANNERA’ A BACCHETTA

HA FATTU LU CALCIATORE…

AMICU MIU…DA RETTA

SFRUTTA RAJO, E TIRA L’URDIMU RIGORE…

F.

DETTO…ER GALLINA

DO’ AL POLLAIO CE PASSA TUTTA LA MATINA

UN BARDASCIU, NON SPLENDENTE

CHE DIETRO AL SUO SILENZIO

SE CONTINUA A NASCONDE

F.

GREZZU COME LE CAPRE

MA SE C’HAI ‘N PROBLEMA 

TUTTE LE PORTE TE APRE

I

POCO DA DIRE

PERCHE’ DA LU BENE VOLE FUGGIRE…

E’ PIENO DE SE

TUTTU SOSTENUTU

CONVINTU CHE LA VITA E’ FATTA

PE FA LU DETENUTU

‘NFINE ECCHIME

IO…D.

LA BRUTTA COPIA DE GESU’

CHE C’HO TANTA VOJA DE ARRIVA’

SEMPRE PIU’ SU’

LOTTO TUTTI LI GIORNI PE CAMPA’

MA SOPRATTUTTO PE

‘N BON PAPA’ DIVENTA’

POI, TOCCA A LE DONNE

CHE SO’ CONVINTE DE ESSE MEJO

SOLO PERCHE’ PORTANO LE GONNE

CEMO

V.

CONVINTA DE ESSE NA PRINCIPESSA

E’ DE CARNAGGIONE BIANCA

E GNI VORDA CHE T’ARGIRI

STA A SEDE SU ‘NA PANCA

S.

LA BIONDA CHE GNI VORDA CHE PARLA

TE SMONTA

QUANNO PARLA

FA LA TOSCANA

E QUANNO T’ARGIRI

TOCCA STA ‘NCAMAPANA

ECCO L’URDIMA

V.

DETTA DA ME CICCIONELLA

CHE QUANNO SE MOVE

S’ACCENNE NA CAMPANELLA

E’ UNA CHE PASSA LA MATINA

INSIEME A LA BALLERINA

E’ SICURA DE SE

E’ CONVINTA

E’ SERENA, E DISTESA…

MA NA VORDA FORI..

ME RACCOMANNO NU JE TOCCA’

LU CARRELLU DE LA SPESA

PE URDIMU CEMO L’EKIPPE

CHE QUANNO LU LUNEDI SE ARDUNANO

NOI ‘N CUCINA CE REMPIMO LE TRIPPE

BARBARA ROMANO

CHE NON E’ DE LU TERNANU

NE DE MONTECAMPANO

DOVREBBE ABITA’ QUI VICINU

NON TANTU LONTANU

LEI, COL SUO MODO DI FA’

IN QUARCHE MANIERA CE FA’ PARLA’

CE FA’ LI COLLUQUI 

CO NA SPECE DE CAPPOTTU

E QUANNO SI SCAPPATU DA QUILLU UFFICIU

T’HA RGIRATO IN QUATTRO E QUATTROTTO

MONICA

CO LA SUA CALMA

CE PARLA SEMPRE DE LA MAMMA

NA DONNA POSATA

NA DONNA GIUSTA

CHE CO’ QUATTRO PAROLE T’AGGIUSTA

MARTA

CHE NON VENE DA MARTE

E’ BRAVA, E’ BASSETTA

E DE CAPILLI E’ MORETTA

E’ SEMPRE AGITATA

MA A MODO SUO CE FA’ PASSA’ LA GIORNATA

DALILA

NA RAGAZZETTA SERIA, PRECISA, PUNTUALE E TUTTA DE ‘MPEZZU

NU SE’ ESPONE

UNA DE QUELLE CHE LA SERA A CENA 

FINO ALLE OTTO E VENTINOVE

NU TE FA MOVE

CRISTOFER

LU FRANCESE

LUI NU SE ARMOVE 

AMENO CHE SU LE MANO

NU PORTA N’ARNESE

ANTONIO

ALTO, POSSENTE, 

CO LI CAPILLI GIALLI COME IL SOLE

MA NU CE STA VERSO DE FAJE FA DU PAROLE

MASSIMO

LUI BASTA CHE PASSA 

DA L’ORTU E L’ULIVE

MA TE PREGO, MASSIMIIIII

A NOI LASCIACE VIVE

CATERINA

CHE STU PERIODU NU CE STA’

E NOI TUUTTI LI GIORNI CE DOMANNAMO

…MA CO STU CORONA VIRUS…

‘N DO STA’

SOLO L’EKIPPE LO SA’

MA POCHE NOTIZIE CE DA’

MO CHIUDO CO N’ABBRACCIO DAL GRUPPO RAJO

CHE LOTTA LONTANO DAL CORONA

SENZA CHE LUI 

PER IL MOMENTO NU C’ABBANDONA

Your email address will not be published.

Rajo #comunitainrete

Vai al Blog di Rajo #comunitainrete

Un'interfaccia digitale per gli Ospiti e gli Operatori della Comunità

» Vai al Blog

x